ORIGINE NOME: Varietà dell’uva.

TIPO DENOMINAZIONE: Sicilia DOC.

COLLOCAZIONE VIGNETI: Contrada Malvello.

RESA PER ETTARO: 90 quintali.

DENSITA’ VIGNETI: 4.330 piante per ha.

TIPOLOGIA TERRENO: di medio impasto e ricco di minerali.

ALTITUDINE: 300 m s.l.m.

ALLEVAMENTO: controspalliera.

POTATURA: Gulliot.

NUMERO DI BOTTIGLIE: 22.000.

UVAGGIO: Grillo.

VENDEMMIA: tra agosto e settembre, sono raccolte manualmente in cassette, per una prima selezione in due epoche vendemmiali differenti: la prima, anticipata in pre maturità tecnologica per garantire una maggiore concentrazione acida; la seconda, in leggera surmaturazione, che con la tecnica della criomacerazione pellicolare esalta al massimo le potenzialità varietali.

VINIFICAZIONE: alla raccolta, segue una seconda selezione delle uve tramite dei nastri da cernita. Dopo la diraspatura e una pressatura soffice, i mosti fermentano a temperatura
controllata in vasche di acciaio di piccole dimensioni.La fermentazione avviene separatamente per le singole raccolte. La decantazione avviene in modo naturale, senza aggiunta di coadiuvanti enologici inorganici e solforosi; separare le fecce grossolane prima della fermentazione naturale, che dura circa 40-60 giorni a basse temperature. Successivamente, il mosto viene travasato in vasche di fermentazione, dove permane per raggiungere una piena maturità in sur-lies (almeno 5 mesi). Infine ad un mese dall’imbottigliamento, avviene il matrimonio delle varie cuvée.

AFFINAMENTO: 6 mesi sui lieviti in Vasca Inox.

ACIDITA’ TOTALE: 5.4 g/L

GRADO ALCOOLICO: 13,5%.

VISIVA: giallo paglierino, intenso.

OLFATTIVA: note floreali e di erbe aromatiche della macchia mediterranea.

GUSTATIVA: di corpo e persistente, con un finissimi sentori di semi di cacao e crosta di pane.

ABBINAMENTO: consigliato con arrosti di carni bianche, crostacei, pesce grigliato e zuppe di pesce.

TEMPERATURA DI SERVIZIO IDEALE: 9°.